Celti: Ogma

Protettore del popolo della Dea, a lui erano offerte le armi dei nemici al termine delle battaglie. Pur essendo un temibile guerriero armato di una pericolosa mazza in grado sia di uccidere che di negare l’intelligenza, è considerato il dio dell’Eloquenza. La sua origine è tragica, infatti egli è frutto dello stupro di Eithne da parte del successore di Balor, Elatha, per questo motivo Ogma porta in se sia i segni della luce, sia quelli delle tenebre. Protettore dei bardi e dei poeti, è inventore dell’alfabeto Ogham, un alfabeto magico capace di condurre l’energia divina in forma naturale sulla terra.

Precedente Celti: Morrigan Successivo Celti: Sucellos