[FAQ] Il Nodo di San Michele

Domanda:
Volevo sapere se hai maggiori informazioni sui simboli “Occian” e “Sole di San Michele”.
Sirio
Risposta:
Purtroppo tutto quello che ho trovato, a livello informativo, riguardo il nodo celtico di Occian, è quello che ho scritto sul sito. Posso solo aggiungere qualcosa a riguardo del “Sole di San Michele”.
Alcuni lo accomunano a Belenus o Beleno o, ancora, Belenos.
Beleno in Francia è un altro protagonista della venerazione del popolo celtico-cristiano. Viene associato a san Michele Arcangelo, l’angelo guerriero che brandisce la spada ed abbatte il dragone, a cui sono dedicati numerosi santuari in tutta Europa, come quello famoso di Mont-St.-Michel, in Francia, un tempo luogo sacro ai Druidi con il nome di Mont Bélaine, il Monte di Belenus.
Parrebbe infatti che l’angelo della tradizione cristiana incarni le caratteristiche del dio luminoso Lugh-Belenos, un dio che esprimeva la funzione guerriera e sacerdotale.
Così non vi è stato bisogno di un gran cambiamento, in un periodo di conversione dei tempi pagani in luoghi di culto cristiani, per farne di queste divinità celtiche come Belenus un San Michele Ministro delle collere divine in un tempio sacro ai Druidi.
Vi è anche un collegamento con il nostro territorio chiamato “Gargano”.

libri

Precedente [FAQ] Teschi di cavallo Successivo [FAQ] Consigli di lettura