Felice Beltane

Ci siamo, con Calendimaggio cade la festività di Beltane, che vorrei onorare con questa benedizione
ispirata
a “Am Beannachadh Bealltain”, un brano tratto da “Carmina Gadelica” di Alexander Carmichael.

Buona festa dei Fuochi di Bell


Benedici, o Tre Volte Vero e Generoso, me e la mia famiglia.
Benedici ogni cosa nella mia dimora e in mio possesso, benedici il nostro lavoro ed i frutti che darà, benedicili da Beltane a Samhain e ancora da Samhain a Beltane, diffondi la tua benedizione da mare a mare e da onda a onda e dalla cima alla base delle cascate, che raggiunga ogni dove con lo scorrere della vitale forza dell’acqua.
In questo giorno, sii la Fanciulla, la Madre e l’Anziana, poiché così ti apparterrà tutto quello che mi appartiene.
Sii il Dio Cornuto, lo Spirito Selvaggio della Foresta, per proteggermi nella verità e nell’onore.
Soddisfa la mia anima e proteggi i miei amati, benedicendo ogni cosa e ogni persona, tutto ciò che ho e tutto ciò che vi sta attorno.
Grandi Dei che creano e danno vita a tutti, chiedo le vostre benedizioni in questo giorno di fuoco.

Precedente [Autore] Thomas Crofton Croker Successivo Beltane - I fuochi di Bell