Folletti e Fate sono esseri simili?

A mio parere, i Folletti sono una sotto-categoria del Piccolo Popolo.
Questo non vuol dire che essi possono essere meno pericolosi delle Fate, anzi, però possiedono poteri più limitati, ed hanno una naturale tendenza ad interessarsi degli affari degli uomini.
La documentazione sui Folletti è estremamente ampia. In linea generale di essi si può dire che sono piccoli e brutti, talvolta hanno un aspetto davvero spaventoso.
Generalmente hanno sangue nero, gli occhi rossi, rilucenti durante le ore notturne e un cappellaccio in testa.
Sono esseri che non amano farsi vedere e il loro carattere è estremamente lunatico e dispettoso, giocherellone e spesso spietato.
E’ difficile non offenderli, bisogna fare attenzione a non eccedere né in gentilezza né in cattiveria, con loro.
Se un Folletto aiuta nei lavori domestici, gli sarà dato un compenso adeguato, se si eccede il folletto fuggirà.
Se non lo si ripaga, o si inveisce contro di esso, anche il Folletto più buono del mondo te la farà pagare cara, talvolta facendoti dispetti anche piuttosto pesanti.
Tra le varie capacità dei Folletti ci sono quelle di riuscire a nascondersi in un batter d’occhio e quella di saper cucinare e pulire la casa meglio della massaia più brava.
Il Folletto può far ammalare uomini e bambini con la sua sola vicinanza e addirittura talvolta ucciderli.
Il passatempo preferito dei Folletti è quello di cavalcare gli animali, soprattutto rane e cavalli.
I Folletti non possiedono veri e propri poteri magici, ma piuttosto conoscenze arcane di antiche arti legate spesso a un capo del loro vestiario, può essere la giacca, può essere il cappello oppure le scarpe.
Tutti i Folletti hanno una passione viscerale per ciò che luccica per questo conoscono l’ubicazione di almeno un tesoro, che sia il loro o quello di una Fata.
Per avere i loro tesori ci sono metodi diversi, a volte un po’ troppo cattivelli, che talvolta rendono vano il tentativo di impossessarsene.
Infatti se si obbliga un Folletto a rivelare il nascondiglio del suo tesoro si rischia di portare a casa un mucchio di sassi, foglie secche o gusci di lumaca.
Il metodo migliore, secondo me, è trovare un Folletto che abbia bisogno di aiuto.
Se riuscirai ad aiutarlo come si deve, egli ti darà spontaneamente il suo tesoro. Ma per essere corretti ecco gli altri metodi per scoprire l’ubicazione di uno dei loro tesori:

  • 1° Bisogna essere abbastanza svelti da prendere il Folletto per il collo e scambiare la sua libertà con il suo tesoro;
  • 2° Bisogna rubare il cappello della creatura, o l’indumento che contiene il loro potere, e minacciarlo di gettarlo nel fuoco: insomma bisogne ricattare il povero Folletto e scambiare la fonte del loro potere con il loro tesoro;
  • 3° Si prende un fagiolo secco, si mette nell’acqua perché si gonfi e si aspetta che il Folletto venga a supplicare di non tormentarlo più.
    La sua pancia, infatti, si gonfia allo stesso modo del fagiolo e si sgonfierà solamente quando verrà distrutto il fagiolo.
Precedente Blog / Sito tutto nuovo! Successivo Giganti, Trolls e gli Dèi di Asgard